Langa, terra di vino

Esatta località è Castellinaldo, a metà strada tra Cuneo ed Asti. Provincia di Cuneo (o forse Alba, adesso) nel cuore di quell'area di produzione del vino buono che è il Roero.

Barolo, Nebbiolo, Barbera, Moscato. I vini nobili dell'Italia del Nord che finalmente cominciano ad avere riconoscimento mondiale.

Il nome del paese viene dal fatto che il castello (qui rappresentato) era del Conte Aldo, o una cosa del genere.

La rocca di Castellinaldo, oggi 200 anime in tutto, malcontati

La rocca di Castellinaldo d'Alba(CN) Ciliegie di Castellinaldo, i famosi 'graffiun, il momento della raccolta Vista invernale della campagna Ambiente di vecchia casa di campagna in decadenza Utensili di lavoro per l'agricoltura sul davanzale di una finestra Angolo di vecchia casa contadina in una giornata nuvolosa
Vista di colline con tetti in primo piano Gioco delle Bocce Quadre. Ne viene pure fatto un Campionato, ogni anno Vista di una collina coltivata a vigneti quasi ricoperta di neve 4 anziani che si riposano ed un cagnolino nero che li guarda Anziana prepara a mano gli 'Gnocchi alla Piemontese' Sentiero attraverso la collina visto da vicino
Vista da lontano di Castellinaldo, con cartello indicante la località Aia di una delle tipiche cascine della zona Vigneti d'inverno ancora con neve che li ricopre Dettaglio di una foto di me bambino incontrata in una scatola da scarpe Giacomo Marsaglia, mio zio, grande produttore di vino Edera rampicante su muro con finestra chiusa
All images & texts: Copyright Roberto Delpiano - 1997-2017